Gucci sfila in Triennale a Milano, «luogo in cui fiorisce la creatività»

Dopo la Tate Modern a Londra Gucci porta la collezione Uomo P/E 2025 in Triennale, con una sfilata prevista il 17 giugno

In occasione della Fashion Week maschile, prevista dal 14 al 18 giugno 2024, la scelta della Triennale Milano è perfettamente in armonia con la filosofia di Gucci che «rende omaggio alla tradizione italiana che accomuna il Museo e la Maison, nella quale convergono artigianato, innovazione e raffinatezza estetica, nonché al panorama culturale milanese, sottolineando il ruolo della Triennale come dinamico luogo di incontro». La collezione, disegnata dal direttore creativo Sabato De Sarno per sostituire l’uscente Alessandro Michele – ora Valentino – sarà così presentata il prossimo 17 giugno in una delle principali istituzioni culturali al mondo nel design, nell’architettura e nelle arti visive e performative.

Dopo infatti la presentazione alla Tate Modern Tanks di Londra con la collezione Cruise 2025 – spazio espositivo sotterraneo in cemento assolutamente non convenzionale la scelta della Triennale – che ospita anche il Museo del Design italiano – non è casuale perchè «offre uno spazio in cui si sviluppano nuovi dialoghi grazie alla diversità, allo scambio e alla libertà che l’arte, nella sua concezione più ampia, evoca nei suoi osservatori». Si tratterà inoltre del esordio in città per De Sarno: sarà la prima volta che il designer farà sfilare una collezione nel centro di Milano, visto che le prime tre sfilate sono avvenute nell’hub di via Mecenate alla Fonderia Carlo Macchi.

Sabato De Sarno inoltre, è un collezionista e appassionato d’arte. Il flagship store milanese di Gucci in via Montenapoleone è una vera e propria opera d’arte, omaggio al capoluogo meneghino: mobili di design, tonalità tenui, luci fredde e linee essenziali, costituiscono la sintesi poetica della sua personale visione creativa. Presenti diverse opere d’arte, tra cui anche uno dei celebri tagli in bianco di Lucio Fontana, che spicca sulla parete d’acciaio.

info: Triennale Milano