Ultimora

Da Picasso a Koons, una mostra racconta il gioiello contemporaneo

Dopo aver fatto tappa a Roubaix, New York, Atene, Valencia, Miami e Seoul, dall’8 febbraio al 12 aprile, la mostra Precious arriva a Palazzo Nani Mocenigo a Venezia, precisamente nelle nuove sale del VITRARIA Glass +A Museum. Una rassegna sul gioiello contemporaneo che riunisce le opere messe insieme negli anni da Diane Venet, collezionista parigina di origine e newyorchese d’adozione moglie dell’artista Bernar Venet. Da Pablo Picasso a Jeff Koons, da Louise Bourgeois a Damien Hirst, da Lucio Fontana a Anish Kapoor: oltre cento nomi dell’arte moderna e contemporanea riuniti per mostrare al pubblico una parte meno nota della loro produzione, quella dei gioielli, realizzati dalla seconda metà del XX secolo a oggi. Il titolo della mostra, Precious, ha un doppio significato,  fa riferimento a oggetti d’arte rarissimi e preziosi, ma anche a opere che custodiscono un contenuto simbolico e di grande valenza storica. Basti pensare ai ciottoli raccolti sulla spiaggia da Picasso e poi dipinti per Dora Maar, o ai pezzi di osso sui cui incise il ritratto di Marie-Thérèse: tutti pezzi rari, alcuni dei quali nati da incontri, viaggi e rapporti di amicizia.

 

Commenti