“Beyond Horizons”, ad Art Dubai prima mostra di arte italiana

"Beyond Horizons" è il progetto espositivo tutto italiano, inaugurato con l'occasione di Art Dubai. Tra i partecipanti anche Enzo Cucchi

Beyond Horizons è la prima mostra italiana di arte moderna e contemporanea ad Art Dubai, evento che si svolge dal 1 al 3 marzo 2024. L’inaugurazione del progetto tutto italiano – come è stato reso noto dalla Farnesina – è avvenuto il 28 febbraio scorso, con la presenza della sottosegretaria di Stato agli Affari Esteri e alla Cooperazione internazionale, Maria Tripodi. Quest’ultima ha ribadito come la «diplomazia culturale» sia «un insostituibile ponte di dialogo».

L’esposizione è stata commissionata dal Consolato Generale d’Italia a Dubai e dall’Istituto italiano di cultura ad Abu Dhabi. La curatela è stata affidata all’artista Alfredo Cramerotti e ad Auronda Scalera, già visionari e futuristici curatori della sezione “digital” di questa edizione fieristica internazionale. Beyond Horizons è una rassegna interamente dedicata all’intersezione tra innovazione e creatività. Presenti anche alcuni media che forniscono nuove modalità del fare artistico, in un innovativo concept di arte intesa sia tradizionalmente che come inclusiva piattaforma digitale, in una serie di tematiche tutte da scoprire.

Tra le gallerie e gli artisti partecipanti Enzo Cucchi con Mandragoa, Marisa Merz con la galleria Giorgio Persano, Adelaide Cioni assieme a P420, Annibale Siconolfi con Arte nello Spazio, Fabrizio Plessi con Immaterika. A questi si aggiungono Jacopo di Cera con Novantasessantotto, Marinella Senatori con la galleria Mazzoleni, Giulia Dall’Olio con Studio G7 e infine Dangiuz con 10f1. Vista la diversità espressiva degli artisti selezionati, Beyond Horizons si pone come una ricerca fra moderno e contemporaneo, che si configura anche come indagine sulla storia dell’arte precedente, spesso modello imprescindibile di creazioni future.

info: beyondhorizons.it

Articoli correlati