Trends

Un workshop sulle artiterapie

Pensare il futuro è l’opportunità di scegliere un nuovo percorso, reindirizzando l’esistenza, le relazioni, i nostri modelli e il nostro sviluppo. Dal 25 al 27 settembre l’associazione S.I.P.E.A. Società Italiana Psicologia e Artiterapie, che da anni avvolge un ruolo cardine nella storia dell’Artiterapie in Italia, aprirà le porte a chiunque desideri avvicinarsi all’uso delle esperienze artistiche per fini terapeutici e non. Le tecniche in cui i partecipanti si cimenteranno saranno la pittura, le tecniche corporee e di movimento, quelle teatrali e quelle musicali. L’uomo, prima che imparasse a scrivere, esprimeva il proprio bisogno di raccontare attraverso i disegni. La creatività è sempre stata usata per rielaborare momenti inesprimibili e periodi critici, riuscendo a dar voce all’indicibile. In tal modo l’uomo coglie l’oltre, il non ancora e quell’inutile-utilissimo che rende più vivibile la nostra vita. Il workshop Pensare il futuro è l’opportunità di scegliere un nuovo percorso, reindirizzando l’esistenza, le relazioni, i nostri modelli e il nostro sviluppo. Per questo l’associazione S.I.P.E.A., senza fini di lucro, ogni anno dà appuntamento fisso con il workshop di Artiterapie, che quest’anno si svolgerà a Roma nella centralissima location nei pressi di Via Cavour.

Il workshop avrà luogo dal 25 al 27 settembre 2020 presso il Centro Women Leading Change (Via Cesare Balbo 4, Roma). Lo stage sarà condotto da docenti dell’associazione S.I.P.E.A. Tra i docenti ci saranno Maria Jacomini, artista e Arteterapeuta docente presso l’Accademia di Belle Arti di Roma, Gabriella Tambone, psicoterapeuta della Gestalt, Adalgisa Turrisi, docente di Musicoterapia, ed Emanuela Canton, docente di Tecniche psico-corporee e DanzaMovimentoTerapia. L’associazione S.I.P.E.A. Onlus si richiama ai principi della Psicologia Umanistica e delle teorie Psicodinamiche, ponendo al centro della sua attività l’uomo persona, con attenzione particolare all’esperienza come oggetto e strumento essenziale per gli studi sull’uomo.

Per tutte le info: info@sipea.eu

 

Commenti