Ultimora

Hula ha scelto la Puglia per il suo primo murales in Italia

A Porto Cesareo, nel leccese, è apparsa pochi giorni fa la prima opera realizzata in italia da Hula, pseudonimo dello street artist Sean Yoro, l’hawaiano che dipinge sul mare, dalla tavola da surf. Negli ultimi due anni è diventato con le sue opere un influencer di Instagram, dove ha impressionato con i post delle sue opere nei luoghi più improbabili. I soggetti, come nel caso di Porto Cesareo, sono sempre donne bellissime. Quello che colpisce sono i muri. Luoghi inaccessibili, se non dal mare. Ed è infatti così che opera Hula. Sempre a contatto con l’acqua e il mare, che lui considera religiosamente quasi un habitat naturale, un luogo dove ci si isola da tutto e si può ascoltare solo il battito del proprio cuore. Ed è proprio grazie all’acqua che i suoi murales acquistano una particolare luce, perché grazie alle posizioni in cui vengono realizzati riescono a sfruttare i riflessi dell’acqua.

Commenti