Video - Video Inside

Venezia, Banksy colpisce ancora

Banksy ha scelto Venezia come teatro della sua ultima apparizione. E questa volta ha giocato ironicamente sull’inconsapevolezza dei vigili urbani per mettere in scena una divertente performance. Lo hanno avuto lì, a un passo, senza sapere chi avevano di fronte, senza sapere che potevano svelare al mondo il suo volto. Lui, invece, filmava tutto e poi ha postato su Instagram. Si è camuffato da artista di strada esponendo una installazione pittorica che raffigura una nave attraccata sul molo di Venezia che travolge le piccole gondole armeggiate. Una critica evidente al consumismo, alla massificazione, alla globalizzazione che schiaccia le tradizioni, le tipicità. E soprattutto una denuncia allo scempio rappresentato dai transatlantici che rovinano il panorama della Serenissima. I vigili non hanno potuto comprendere che avevano di fronte uno dei più celebri artisti situazionisti contemporanei. E lo hanno cacciato via.

Commenti