Ultimora

Nel 2020 in Francia un museo per Le Corbusier

Due anni riconoscimenti per Le Corbusier. Dopo la grande mostra del 2015 dedicatagli al centre Pompidou con tutte le polemiche del caso mirate a inserire i lavori dell’architetto svizzero in un arte di destra, dopo la consacrazione internazionale di 17 sue creazioni messe sotto l’ombrello Unesco, ora in Francia, arriva anche un museo. Il sindaco di Poissy, Karl Olive, la comunità urbana di Grand Paris-Seine & Oise, presieduta da Philippe Tautou, Antoine Picon della fondazione Le Corbusier e Philippe Bélaval, presidente del centro dei monumenti nazionali, si sono impegnati per costruire entro il 2020 una struttura dedicata al padre del modernismo. L’edifico dovrebbe sorgere di fronte alla villa Savoye una delle più famose creazioni dell’architetto, talmente tanto nota che uno studente dell’Ucla ha creato anche un videogioco ambientato proprio fra i bianchi muri della residenza privata.

Commenti