Ultimora

Le Corbusier entra nel patrimonio Unesco con 17 lavori

Vi avevamo già detto della quarantesima sessione dell’Unesco ospitata a Istanbul e in corso fino al 20 luglio nella quale oltre a discutere di problemi legati alla conservazione di beni in territori di guerra si è valutata anche la possibilità di inserire altri 27 fra luoghi e opere sotto l’ombrello dell’organizzazione internazionale. Fra le proposte c’era anche Le Courbusier che ne esce vincitore guadagnando il riconoscimento di ben 17 dei suoi lavori. Sparsi un po’ per tutta l’Europa dal Belgio alla Francia fino alla Svizzera senza contare le costruzioni in Argentina, Giappone e India, questi capolavori dell’architettura sono il simbolo del modernismo ai quali viene finalmente riconosciuta la giusta importanza. ”Un approccio – sottolinea infatti l’Unesco nella motivazione – innovativo che ha influenzato profondamente il XX secolo, cercando di rispondere alle esigenze della società moderna”. Info: www.sites-le-corbusier.org

 

Commenti