Ultimora

Looking East, la mostra che confronta l’arte giapponese con quella occidentale del 19esimo secolo

Sono circa 170 le opere presentate nella mostra Looking East, esposizione itinerante alla sua ultima tappa in San Francisco nel Asian Art Museum. Il tema del percorso è l’influenza dell’arte orientale su quella occidentale, fra la fine dell’Ottocento e i primi del Novecento. Da Manet, uno dei primi in assoluto a rimanere affascinato dall’eleganza dei maestri giapponesi, fino al liberty, passando per tutto il post impressionismo e l’amore che Van Gogh aveva per la cultura orientale che pensava costruita sull’armonia e la fratellanza. La mostra è unica nel presentare lavori appartenenti ai due mondi accostati fra loro, operazione che rivela profonde similitudini non solo nell’arte europea dell’epoca ma anche in quella Oltreoceano dove il mercato delle stampe giapponesi si stava espandendo. Info: www.asianart.org

Commenti