Ultimora

Fino al 9 settembre al Marca c’è la mostra di Chiara Dynys

Fino al 9 settembre il Marca propone la mostra di Chiara Dynys dal titolo Pane al mondo, già inaugurata al museo Bilotti di Roma circa un mese fa. La mostra rappresenta un omaggio al pane, visto come alimento per antonomasia e simbolo stesso del concetto di cibo, ma anche come un invito a difendere la biodiversità e quella sostenibilità ambientale da cui passa la corretta ed equilibrata alimentazione. Non a caso a dare il titolo al percorso del Marca è l’opera Pane Al Mondo, coppia di opere gemelle con uno dei due esemplari che consta di 360 diverse forme di pane in alluminio e in dimensioni variabili, poggiate su un tappeto ellittico istoriato con l’immagine del planisfero mentre l’altra ripropone il modello del mondo in forma di arazzo, su cui poggia questa volta una spiga in metallo, simbolo della Fao, protetta da una boccia di vetro. «Si tratta di un progetto molto interessante – ha spiegato il direttore del museo Rocco Guglielmo, presidente della fondazione omonima – che approfondisce il tema cardine di Expo. Rispetto alla mostra presentata al Bilotti, al Marca sono state aggiunte alcune cose, tra cui una tenda di luce, che resterà a far parte del Parco della scultura di Catanzaro. Per essere una mostra rientrante nella programmazione estiva, devo riconoscere che sta andando molto bene, molta gente sta venendo a visitarla, a conferma della popolarità dell’artista da queste parti. Non è la prima volta, infatti che la Dynys viene in Calabria. Ha già esposto a Catanzaro, alla casa museo Mimmo Rotella e a Cosenza». La mostra di Chiara Dynys precede i prossimi progetti, tra cui, il 12 settembre, la mostra con le fotografie di Aurelio Amendola che immortalano Andy Warhol.

Per saperne di più clicca qui.
Info: www.museomarca.info

Commenti