Nel 2017 inaugura la Vehbi Koç Foundation, per ospitare la collezione della famiglia Koç

Istanbul

A Istanbul, una delle più influenti dinastie turche, la famiglia Koç, è al lavoro per realizzare un grande museo per ospitare la sua collezione di arte contemporanea. Il 2017 è l’anno previsto per l’apertura, che sarà collocato nella zona di Dolapdere dalla Vehbi Koç Foundation, fondata nel 1969 dalla Koç Holding, la più grande società turca (attiva nei settori dell’automotive, elettronica, alimentari, energia, servizi finanziari, costruzioni e vendita al dettaglio). Più di 1.200 opere saranno contenute nel museo, la cui progettazione è stata commissionata dallo studio londinese di Nicholas Grimshaw. Si estenderà su un’area di 20mila metri quadrati e coinvolgerà grandi artisti come Kasma, Beuys, Sarkis, Polke, Shiota. La Vehbi Koç Foundation gestisce già numerosi musei a Istanbul, tra i quali Arter, uno spazio espositivo di arte contemporanea inaugurato nel 2010 e il Museo Sadberk Hanin, il primo museo privato turco al nord della città.