Cinema, Imparato e Servillo per Into Paradiso

Tre uomini e un città multietnica: Napoli. Questo è Into Paradiso, opera prima della milanese Paola Randi, che reduce dal Controcampo Italiano dell’ultima Mostra di Venezia arriva in sala l’11 febbraio in 30 copie distribuito da Cinecittà Luce. Travolti da un insolito destino multietnico, a ritrovarsi su un attico fatiscente del quartiere Cavone sono i tre protagonisti: lo scienziato stralunato e appena licenziato Alfondo D’Onofrio, interpretato da Gianfelice Imparato, il politico colluso con la camorra Vincenzo Cacace, ovvero Peppe Servillo, e l’ex campione di cricket srilankese Gayan (l’esordiente Saman Anthony), che si vedranno costretti a una forzata convivenza per sottrarsi ai sicari.