Chieti, da mercoledì Paladino a villa Frigerj

A Chieti il protagonista della Transavanguardia Mimmo Paladino è al centro di due eventi in contemporanea che lo vedono impegnato da una parte come allestitore, dall’altra come artista. Per la prima volta è stata affidata a un artista contemporaneo la realizzazione della nuova sala permanente per un grande capolavoro archeologico, il Guerriero di Capestrano, il reperto più famoso conservato al museo nazionale archeologico di villa Frigerj, nella città abruzzese. Contestualmente all’inaugurazione della sala si aprirà anche la mostra Mimmo Paladino. Al di là del tempo che segnerà il debutto di Palazzo de mayo, il nuovo museo della Fondazione Carichieti. Mostra per la quale l’artista ha realizzato una sua nuova sorprendente opera, un guerriero in terracotta di 3 metri di altezza ispirata alle forme dello stesso Guerriero di Capestrano. Inaugurazione mercoledì 26 alle 18 in largo martiri della libertà 1, Chieti.

Articoli correlati