Il dissacrante Max Papeschi sbarca a Milano

Arrivano a Milano le opere di Max Papeschi. Vernissage fissato per martedì 18 gennaio alle 19 e poi, fino al 12 febbraio, la mostra sarà aperta tutti i giorni dalle 15 alle 20 allo spazio Stendhal36. La dissacrante ironia dell’autore – finito nelle cronache per la sua Minnie nazista e nuda su un cartellone pubblicitario in Polonia – punta al disincanto sfruttando l’immaginario collettivo della fabula per mostrare il consumismo, i genocidi di massa e le atrocità della guerra. Nell’arte di Papeschi il termine di paragone risulta indispensabile per una presa di coscienza reale.