Gb, dopo i tagli la lotteria soccorre Stonehenge

Dopo che il governo britannico ha tagliato i fondi per lavori al sito archeologico di Stonehenge, sono i soldi provenienti dalla National lottery a sopperire alla mancanza, contribuendo con 10 milioni di sterline alla manutenzione del sito nella piana di Salisbury. I soldi serviranno per costruire un nuovo centro di accoglienza turistica con un bar e strutture informative, che serviranno a illustrare il significato e l’importanza del sito. La previsione è di un’inaugurazione nel 2013.