Milano, il percorso creativo di Roberto Cavalli

«Questa mostra è il mio diario, dove non ci sono i giorni e le date, ma un percorso che testimonia i miei anni di vita». Con queste parole Roberto Cavalli ha introdotto la rassegna Il nero non è mai assoluto, ospitata nelle sale di palazzo Morando a Milano fino al 12 dicembre (l’ingresso è gratuito). Si tratta di «una piccola parte del mio archivio fotografico, che rende accessibile a tutti il processo creativo che porta alle stampe dei miei tessuti – ha spiegato lo stilista fiorentino che ha appena compiuto 70 anni – le mie stampe nascono sempre dalle mie fotografie e dalle stampe nascono i miei vestiti».

Articoli correlati