Julianne Moore: «Berlusconi sui gay, battuta infelice»

«Affermare che è meglio appassionarsi alle belle ragazze che essere gay è una battuta arcaica e infelice. Continuare a parlare in questo modo degli omosessuali è un atteggiamento idiota, perché oggi è acquisito che l’orientamento sessuale ha natura biologica». Così l’attrice americana Julianne Moore commenta le dichiarazioni odierne del premier Silvio Berlusconi, durante la conferenza stampa di "The kids are all right" di Lisa Cholodenko, in cartellone fuori concorso al Festival di Roma. La 49enne Moore riceverà questa sera il Marc’Aurelio d’oro.