Teatro, chiude l'Eti

Chiude i battenti il 25 ottobre a Roma la sede dell’Eti, lo storico Ente teatrale italiano soppresso con la manovra anticrisi del governo. Il personale, si apprende da una nota, viene trasferito nelle sedi del ministero dei Beni culturali. I dipendenti incaricati di "portare a conclusione le attività ancora in essere del soppresso ente – precisa il comunicato – lavoreranno nella sede della direzione generale dello spettacolo dal vivo".

Articoli correlati