Usa, un Michelangelo sbuca dal divano dopo 27 anni

Dopo che una palla da tennis, 27 anni fa, lo aveva scaraventato dalla parete al pavimento, la famiglia Kober aveva riposto quel vecchio quadro raffigurante Gesù e Maria dietro un divano, avvolto in una coperta. Il colonnello dell’aeronautica statunitense Martin Kober – residente a Buffalo nello stato di New York – e i suoi familiari avevano ribattezzato quella tela The mike, a causa di una credenza familiare che attribuiva il dipinto al Buonarroti. Forse per gioco, forse per convinzione, nel 2003 però il militare ha deciso di ricercare le vere origini dell’opera, rivolgendosi al restauratore d’arte e storico italiano Antonio Forcellino, il quale lo ha attribuito all’artista toscano con una valutazione pari a 300 milioni di dollari. La storia, incredibile, è stata riportata solo recentemente dal quotidiano britannico Telegraph.

Articoli correlati