Motti, polemiche sulla saponetta berlusconiana

Ognuno può senz’altro farsi la sua idea. Fatto sta che la provocazione sta facendo il giro del mondo. È infatti tornato a far parlare di sè la famosa opera realizzata dall’artista italiano Gianni Motti, il quale – stando a quanto ha sempre dichiarato il diretto interessato – avrebbe realizzato una saponetta con il materiale di scarto di una liposuzione di Berlusconi, liposuzione eseguita in una clinica svizzera. L’opera è esposta attualmente al Museo d’arte contemporanea Migros di Zurigo.