Invenduta la casa di Hopper firmata da Frank Gehry

Non si riesce a vendere la proprietà californiana di Dennis Hopper, l’attore, regista e pittore americano morto nel maggio scorso. Composta da tre case, due della quali opera del celebre architetto Frank Gehry, la residenza ha anche un grande giardino e una piscina. Il prezzo è stato abbassato da 6 a poco più di 5 milioni di dollari, ma il difetto è la zona, un’area del quartiere Venice di Los Angeles, dalla pessima reputazione per il suo passato di droga e criminalità.

Articoli correlati