Venezia, oggi tocca alla Pecora nera di Celestini

Dopo l’apertura con il drammatico "Black swan" di Darren Aronofsky, passa oggi alla Mostra del cinema di Venezia il primo dei quattro film italiani in concorso: La pecora nera, opera prima di Ascanio Celestini che affronta il delicato tema del disagio mentale. Nel cast, oltre lo stesso attore e autore romano, anche Giorgio Tirabassi e Maya Sansa. Nella sezione Venezia 67 saranno presentati stamane anche "Miral" di Julian Schnabel (regista premio Oscar per Lo scafandro e la farfalla) e "Norvegian wood" di Trian Ahn Hung, racconto di vita con riferimenti autobiografici del regista vietnamita tratto da un omonimo romanzo. Per Controcampo italiano tocca al documentario di Elisabetta Sgarbi Se hai una montagna di neve, tienila all’ombra, un viaggio attraverso l’Italia per ridefinire la "cultura" al di là dei luoghi comuni. La sezione Orizzonti presenta "La belle endormie" di Catherine Breillat, "Guest" di Josè Luis Guerin e "Four season" del thailandese Nok Ka Mhin.