Gran Bretagna, on-line testamenti famosi

Il sito britannico Ancestry.co.uk, ha pubblicato alcuni testamenti celebri di personaggi che hanno vissuto nell’Ottocento, ricoprendo un ruolo significativo nelle arti, in politica, nella scienza. Alcuni di loro vantavano un patrimonio da far invidia, altri morirono lasciando poco più di qualche soldo ai propri successori. Tanto per citare qualche esempio, Karl Marx morì nel 1883 lasciando alla figlia solo 250 sterline, pari alle odierne 23mila sterline (28mila euro), cifra del tutto irrisoria se si guarda a Darwin che  invece lasciò una proprietà di valore pari alle odierne 13 milioni di sterline, alias 15,6 milioni di euro. Anche la letteratura pagava bene: Dickens lasciò ben 80mila sterline, pari a 7,1 milioni di sterline odierne (8,5 mln euro). (C. M.)