Morrissey si scaglia contro Damien Hirst

«La testa di Damien Hirst? Chiusa in una busta». Questo il trattamento da riservare al quotatissimo artista inglese secondo Morrissey, musicista britannico ed ex leader degli indimenticabili Smiths. Il trattamento che riserva agli animali, infatti, compone una sorta di «arca di Noè funeraria» per l’artista – vegetariano di ferro – del tutto insostenibile. Morrissey ha rilasciato la dichiarazione durante un’intervista con Linder Sterling per la rivista “Interview”. Sterling è a sua volta un’artista, si occupa di arti visive e di performance, è una femminista radicale e ha realizzato la copertina di “Orgasm addict” dei Buzzcocks (1977). (S. C.)