Mokbel, sequestrate opere di grandi artisti contemporanei

Nel quartiere residenziale di collina Fleming a Roma, i carabinieri del Ros hanno scovato quello che, con scarsa fantasia, già tutti chiamano il primo tesoretto di Gennaro Mokbel, ultimo in ordine di tempo e apparizione mediatica dei gran riciclatori di capitali illegali (reato molto diffuso nella distratta e benevola Italia). Sequestrati tra gli altri capolavori di De Chirico, Capogrossi, Tamburri e Schifano: migliaia di dipinti, serigrafie, litografie e decine di sculture. Che l’arte fosse un investimento proficuo ormai è cosa assodata. (M. L. P.)