Al Maxxi la donazione di Claudia Gian Ferrari

«La notizia che le opere della collezione Claudia Gian Ferrari, già concesse in comodato al Maxxi, diventano oggi una donazione ci riempie di orgoglio e gratitudine. Un grazie sentito a questa grande collezionista e amica che con questo atto di fiducia ci dà una ulteriore spinta a continuare a lavorare per un museo che vuole essere centro propulsore di cultura e laboratorio di creatività per l’arte e l’architettura contemporanee». Sono le parole di  Anna Mattirolo, direttrice del Maxxi, appena ricevuta la conferma ufficiale della donazione di Claudia Gian Ferrari. La collezione Gian Ferrari comprende 58 opere contemporanee italiane e internazionali di altissimo livello: Patrik Tuttofuoco, Charles Avery, Gabriele Basilico, Mattew Barney, Stefano Arienti, Christian Boltansky, Bruna Esposito, Tony Cragg, Lara Favaretto, Anselm Kiefer, Pier Paolo Calzolari, Ettore Spalletti, Pedro Cabrita Reis, Marlene Dumas, Urs Luthi, Vic Muniz, Wolfgang Tillmans, Chen Zhen, solo per citare alcuni degli artisti rappresentati. Info: www.claudiagianferrari.it. (G. B.)