Ultimora

Snapchat si butta sull’arte contemporanea e la realtà aumentata

Un triangolo magico è quello presentato poche ore fa da Evan Spiegel, Ceo e fondatore di Snapchat. Social network, realtà aumentata e arte contemporanea. Con il servizio di messaggeria cibernetica da oggi infatti sarà possibile incontrare i lavori di Jeff Koons in AR. Verranno infatti visualizzate sulle schermo le opere di uno dei più famosi artisti contemporanei. Una notifica avverte l’utente che si trova nelle vicinanze della scultura virtuale, scultura che può essere raggiunta anche grazie a una mappa. Al momento Koons è l’unico autore in Snapchat, ma il social cerca nuovi artisti, e le sue opere si trovano al momento a Londra, New York, Chicago, Las Vegas, Rio de Janeiro, Washington D.C., Toronto e Sydney.

Sembra comunque che proprio Koons, che ricordiamo conserva il record per l’opera d’arte più cara di un artista vivente, si sia lanciato sulla realtà virtuale come testimonia il progetto realizzato da Actute Art in collaborazione anche con Abramovic ed Eliasson.

Commenti