Il Museo Van Gogh ritira la tessera di Pikachu per problemi di sicurezza

La carta in edizione limitata era stata lanciata dal Museo Van Gogh di Amsterdam per la mostra sui legami tra il pittore e il Giappone

Per ragioni di sicurezza, il Museo Van Gogh di Amsterdam ha smesso di distribuire una carta Pokémon in edizione limitata. Si tratta della carta Pikachu con Cappello di Feltro Grigio, lanciata dal museo il 28 settembre 2023 in occasione della mostra sui legami di Vincent Van Gogh con l’arte e la cultura giapponese. La notizia, diffusa dalla Bbc news, giunge dopo i video pubblicati sui social media che mostravano i visitatori mentre affollavano i negozi del museo alla ricerca dei prodotti Pokémon. Una situazione che il museo ha definito “indesiderabile”.

Da qui, la decisione di rimuovere dai negozi del museo la carta in cui il personaggio Pokémon Pikachu posa come nell’Autoritratto di Van Gogh con cappello di feltro grigio. A determinare la disposizione, le azioni di “un piccolo gruppo di individui”. Così ha specificato in una nota la direzione, che ha sottolineato come la decisione sia stata presa pensando alla sicurezza e all’incolumità del personale e, in più, per consentire ai visitatori di esplorare le mostre in “modo sicuro e divertente” . 

Il ritiro delle carte in edizione limitata riguarderà solamente gli shop del museo. La tessera sarà infatti disponibile in diversi negozi olandesi, oltre a poter essere acquistata online nel Regno Unito, negli Stati Uniti e in Canada. La tessera di Pikachu con Cappello di Feltro Grigio aveva attirato nel Museo Van Gogh molti appassionati, tanto da spingere The Pokémon Company International a dichiarare esaurite le carte solo il giorno dopo il lancio della mostra alla fine di settembre 2023.