I lavori di Anna Tuccio da PianoBi nell’ambito del programma Nouveau Grand Tour

Una nuova tappa romana di Nouveau Grand Tour, il programma di residenze finalizzato a promuovere il dialogo culturale tra Italia e Francia

Si è tenuto venerdì 13 ottobre alle 11.00 da PianoBi Arte Contemporanea, l’incontro con l’artista Anna Tuccio, nell’ambito della seconda edizione di Nouveau Grand Tour. Il programma multidisciplinare, rivolto ad artisti internazionali di tutti i campi della creazione, ha portato Anna Tuccio, artista, scrittrice e curatrice per Intempestives, a fare un’esperienza di residenza nello spazio espositivo romano, di sperimentazione e creazione, curato da Isabella Vitale, dove oggi Tuccio espone le sue creazioni per uno ‘’studio aperto’’.

Ideato nel 2022, dall’Ambasciata di Francia in Italia e dall’Institut français Italia, il Nuovo Grand Tour si propone di reinventare l’antica tradizione del ‘’Grand Tour’’, una prassi culturale nata nel 700. Un viaggio formativo e artistico compiuto dai giovani europei e americani per acquisire una cultura artistica direttamente a contatto, in Italia, con l’arte antica e rinascimentale. 

Nella primavera 2023, il bando è stato aperto per la seconda volta ai giovani artisti sotto i 30 anni e una giuria composta di professionisti del mondo dell’arte francese e italiano ha esaminato le candidature e selezionato i 54 artisti ospitati tra agosto e dicembre 2023 in 24 residenze, in tutta Italia. 

Con il Nuovo Grand Tour, Italia e Francia intendono promuovere il dialogo culturale e i valori europei di scambio e condivisione, e rafforzare i legami tra artisti italiani, francesi ed europei reinventando la mobilità artistica attraverso una rete di residenze presente nei due Paesi. La novità di questa seconda edizione, è l’apertura, grazie all’implicazione del Ministero italiano della Cultura che si unisce al dispositivo, di una rete di residenze anche sul territorio francese.

Un’opportunità importante per gli artisti e, in questo caso, per Anna Tuccio, che ha avuto modo di sviluppare in questo periodo di residenza la sua ricerca che verte su importanti questioni politiche interrogandosi su spazio, edizione, colori e rapporto tra il testo e l’immagine, sensibilizzando l’opinione pubblica su questioni attuali di società.

Ad agosto, Camille Bardin, critica d’arte, ha preparato, sempre a Roma, nella residenza Wicar, insieme ad altri artisti, la mostra Format à l’italienne – L’Altra Roma all’Espace Le Carré di Lille, in passato anche partner di Inside Art e del Talent Prize. L’Ambasciatore Martin Briens ha in questa occasione ricordato l’importanza, nell’ambito del Trattato del Quirinale, firmato da Italia e Francia il 26 novembre 2021 e che dedica un intero capitolo alla cultura e ai giovani, di questo Nuovo Grand Tour, un progetto che è destinato ad ampliarsi.

Il lavoro di Anna Tuccio da PianoBi è visitabile fino al 15 ottobre su appuntamento scrivendo su Instagram @pianobi_artecontemporanea o via mail [email protected]