Pelanda: nuova collaborazione tra Azienda Speciale Palaexpo e l’Accademia Silvio d’Amico

Progetti di didattica e sperimentazione negli spazi dell'ex Mattatoio, grazie al nuovo sodalizio con l'Accademia Nazionale d’Arte Drammatica

Dopo una lettera aperta per chiedere al Comune e ad Azienda Speciale Palaexpo chiarezza sulla programmazione delle attività dello spazio romano della Pelanda, per una preoccupazione legata alle sue sorti future, arriva finalmente la comunicazione di un nuovo progetto. Azienda Speciale Palaexpo presenta negli spazi della Pelanda al Mattatoio di Roma nuove modalità di formazione e produzione artistica grazie alla prestigiosa collaborazione con l’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio d’Amico”. Il programma, che si svolgerà negli spazi della Pelanda, prevede l’ospitalità nei mesi di marzo e aprile di due progetti di didattica e spettacolo guidati rispettivamente da Giorgio Barberio Corsetti, considerato tra i rappresentanti principali del teatro di ricerca in Italia, e Antonio Latella, attore, regista, drammaturgo e pedagogo presso le più importanti Scuole di Teatro italiane:

Il primo progetto, Non è il mio cuore a perdersi, ma il mondo che lascio con la supervisione artistica di Giorgio Barberio Corsetti, è volto allo studio di tre testi di Pier Paolo Pasolini, messi in scena dagli allievi registi di II anno, con gli allievi del secondo anno del corso di recitazione: Studio su “Porcile”, allievo regista Sergio Biagi; Studio su “Histoire du soldat”, allieva regista Giulia Funiciello; Studio su “Pilade – Appunti da un’Orestiade pasoliniana”, allievo regista Mattia Spedicato.

Il lavoro si concluderà con uno spettacolo itinerante pensato per gli spazi della Pelanda e aperto al pubblico il 17 e 18 marzo 2023 alle ore 18:30 e il 19 marzo 2023 alle ore 17:00.

Il secondo progetto è dedicato alla messa in scena del Male Sacro di M. Binazzi, saggio del III anno di recitazione del Diploma Accademico di primo Livello, per la regia di Antonio Latella (Teatro 1). Contemporaneamente nei due foyer della Pelanda saranno in prova gli spettacoli vincitori del Premio Camilleri con la guida di Antonio Latella quale Tutor del progetto, che nella scorsa edizione ha avuto due vincitori ex aequo: Il supermaschio, regia di Marco Corsucci e Parole Morte Comunque, regia di Diego Parlanti. Le prove dei progetti guidati da Antonio Latella saranno aperte al pubblico il 27 e 28 aprile 2023.

Da aprile la programmazione, negli spazi della Pelanda e nei padiglioni del Mattatoio, proseguirà con i progetti di Spazio GriotARF! Il Festival del Fumetto a Roma, la rassegnaSHE DEVIL (in un padiglione), la seconda edizione di IPER Festival delle Periferie “Uncentered Paradigma” (il paradigma del non-centro) diretto da Giorgio De Finis, e due nuovi progetti espositivi “Terra Animata” (nel padiglione 9a, dal 30 marzo al 30 luglio) e “Roma Periurbana”(nel padiglione 9b, dal 23 marzo al 21 maggio), per poi continuare da settembre fino a fine dicembre con il Festival Short Theatre, il Romaeuropa Festival, il Festival di Nuova Consonanza, e molto altro ancora.

Articoli correlati