“The Ability to Dream”. Un documentario Sky Arte racconta la lunga storia di Galleria Continua

Un documentario e una mostra raccontano gli oltre trent'anni di una delle più influenti gallerie d'arte contemporanea internazionali

La storia di Galleria Continua ha inizio nel 1990, a San Gimignano, in uno spazio in Via della Rocca, dove tre giovani amici, Mario Cristiani, Lorenzo Fiaschi e Maurizio Rigillo, cercano di diffondere l’arte contemporanea in un contesto rurale, nel mezzo della campagna toscana, lontano da metropoli trafficate e centri di cultura. Già nel nome della galleria – Continua – emerge quel desiderio di sublimare il legame tra passato, presente e futuro e di “continuare” a promuovere e valorizzare le sperimentazioni artistiche odierne. 
Una storia, quella della galleria, che dura da 32 anni e oggi conta 8 sedi in 5 continenti: San Gimignano, Pechino, Les Moulins, L’Avana, Roma, San Paolo, Parigi e Dubai.

Sabato 24 settembre, Continua è lieta di ospitare in anteprima internazionale all’interno della sua sede storica, il cinema teatro di San Gimignano – in via del Castello 11 – la proiezione di Galleria Continua. The Ability to Dream un documentario prodotto e realizzato da Sky Arte e TIWI che racconta la lunga storia di Continua, attraverso le immagini, i ricordi e le voci di alcuni dei protagonisti di questa avventura.

Dichiara Dino Vannini, Head of Documentary and Factual Channels di Sky: “Raccontare la storia di Galleria Continua, una delle più influenti gallerie d’arte contemporanea internazionali, fondata trent’anni fa a San Gimignano, è stato per molti versi come raccontare la storia di un gruppo rock o l’epopea di una grande squadra sportiva: l’attitudine al rischio, il coraggio, i colpi di genio e la simpatia dei fondatori Lorenzo, Mario e Maurizio, hanno reso Continua unica nel suo genere, un esempio di visione, duro lavoro e passione assoluta, che le ha consentito di diventare negli anni promotrice e punto di riferimento per molti tra gli artisti più importanti al mondo. Per questo, ma anche per il suo essere la dimostrazione che nulla è impossibile a chi con impegno persegue un sogno, è facile comprendere perché Sky Arte abbia deciso di dedicare un documentario alla sua avventura. Solo una parte, perché ancora non è finita!” 

Parallelamente, Continua inaugura la mostra collettiva, The Ability to Dream, come omaggio a tutti i sessantasei artisti della galleria che hanno contribuito allo sviluppo della sua storia negli anni. Un viaggio immersivo, tra immagini in movimento e opere, che promette di essere “un’esplosione di storie e racconti da tutto il mondo”, una rappresentazione concreta di un obiettivo condiviso: essere un punto di incontro per chiunque attraverso l’arte. 
Il percorso espositivo è stato ideato con l’intenzione di plasmare un’esperienza immersiva in grado di trascinare il pubblico in un luogo dove è possibile incrociare oggetti inusuali, personaggi fantastici, installazioni che giocano con luci e colori o che sfidano le leggi della fisica e dello spazio-tempo. 

La dedica di Mario, Maurizio e Lorenzo, i tre soci fondatori di Galleria Continua: “All’Arte, all’Amore, all’Amicizia. L’unica tripla A per cui vale la pena impegnare il grande dono di essere al mondo”.

Artiste e artisti: Adel Abdessemed, Etel Adnan, Ai Weiwei, Leila Alaoui, Juan Araujo, Kader Attia, Daniel Buren, Cai Guo-Qiang, Alejandro Campins, Iván Capote, Yoan Capote, Loris Cecchini, Elizabet Cerviño, Chen Zhen, Nikhil Chopra, Marcelo Cidade, Carlos Cruz-Diez, Jonathas De Andrade, Berlinde De Bruyckere, Leandro Erlich, Carlos Garaicoa, Osvaldo González, Antony Gormley, Gu Dexin, Shilpa Gupta, Subodh Gupta, Carsten Höller, JR, Ilya & Emilia Kabakov, Zhanna Kadyrova, Kan Xuan, Anish Kapoor, André Komatsu, Jannis Kounellis, Luis López-Chávez, Jorge Macchi, Ahmed Mater, Cildo Meireles, José Manuel Mesías, Sabrina Mezzaqui, Moataz Nasr, Hans Op de Beeck, Ornaghi & Prestinari, Giovanni Ozzola, Susana Pilar, Michelangelo Pistoletto, Qiu Zhijie, Tobias Rehberger, Arcangelo Sassolino, Manuela Sedmach, Serse, Kiki Smith, Nedko Solakov, Marta Spagnoli, José Antonio Suárez Londoño, Hiroshi Sugimoto, Sun Yuan & Peng Yu, Ana Maria Tavares, Pascale Marthine Tayou, Armando Testa, Nari Ward, Sislej Xhafa, José Yaque.

Il documentario sarà disponibile al pubblico su Sky Arte il 25 settembre alle 21.15 , in streaming su NOW e disponibile anche on demand.

La mostra sarà aperta fino al 30 ottobre 2022.