Matteo Montani presenta Nei colori del Giorno al Museo Manzù di Ardea

Ardea

Il Museo Giacomo Manzù di Ardea, appartenente alla Direzione regionale Musei Lazio del Ministero della Cultura, il 16 marzo 2022 alle ore 16.30 inaugura l’opera Nei colori del giorno ovvero per un monumento al limite ignoto, di Matteo Montani.

Il progetto si aggiudica la vittoria del PAC2020 – piano per l’arte contemporanea, promosso dalla Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero della Cultura. L’opera di Matteo Montani consiste in una pittura murale realizzata sulla parete esterna del Museo Manzù dipinta con i colori dello spettro cromatico e ricoperta con una speciale vernice bianca.

Quando l’opera si bagna la superficie lascia infatti trasparire i colori, mentre, quando la patina superficiale si asciuga, il colore gradualmente scompare e il muro torna bianco. Un impianto idraulico, inoltre, permette di bagnare la parete a cascata volontariamente, generando una serie di segni diversi caratterizzati da un dripping verticale.

Matteo Montani
Matteo Montani

Dedicato allo scultore Manzù, il museo ospita le opere del Maestro italiano del 900. Il cantiere architettonico ha inizio nel marzo 1967, mentre la Raccolta venne inaugurata ufficialmente il 22 maggio 1969, per essere donata dallo stesso Maestro allo Stato Italiano una decina di anni dopo. Il museo Manzù è aperto al pubblico dal 1981.

La Raccolta include una novantina di sculture – quasi tutti bronzi, due grandi opere in ebano, una scultura in alabastro ed un bassorilievo in stucco, timbri, coni, medaglie, oltre ad una collezione di trecentotrenta opere grafiche – disegni, incisioni, bozzetti teatrali. Con un’innata predisposizione al contemporaneo, il museo si rivolge, anche in con questa nuova iniziativa dedicata a Matteo Montani, alle nuove proposte del panorama artistico attuale, sostenendo gli artisti e facendo interagire le ricerche più aggiornate con il patrimonio custodito al suo interno.