Saraceno, Pirri e Etchells per il capodanno in streaming capitolino

Roma

Per il primo capodanno in streaming, e si spera anche l’ultimo, della storia la città di Roma ha previsto un palinsesto incalzante di attività, che spaziano dalla musica all’arte contemporanea, raccolte sotto il titolo Oltre tutto. Eventi che si svolgono fisicamente ma restano fruibili solo in streaming su www.cultureroma.it (Facebook @cultureroma).


Al Circo Massimo, tradizionalmente teatro degli spettacoli più suggestivi della notte di San Silvestro, ci saranno due grandi istallazioni d’arte contemporanea, quella di Alfredo Pirri e quella di Tim Etchells che segnano con la loro presenza il grande cambiamento di un Capodanno che non sarà di piazza, ma che nelle condizioni eccezionali che stiamo vivendo, cerca di fare sentire comunque insieme, parte della medesima comunità.
Tim Etchells, fondatore della compagnia Forced Entertainment e artista visivo, realizza una grande installazione al neon, alta 16 metri, con il messaggio This precise moment in the time as seen from the future.
Alfredo Pirri presenta Fuoco – Cenere – Silenzio, un’opera site specific che reinterpreta la pira e l’elemento rigeneratore del fuoco. Sei silos di cemento armato, alti fino a 8 metri, all’interno dei quali prenderanno fuoco, intorno alla mezzanotte, legno e arbusti recuperati dalle potature effettuate sulle alberature della città.

Tomás Saraceno presenta invece la prima mondiale How to hear the universe in a spider/web: A live concert for/by invertebrate rights pensato appositamente per il Capodanno romano. L’artista argentino esplora le connessioni della Terra con l’Universo e dell’Uomo con la Natura e il Cosmo, grazie ad un nuovo lavoro che si sviluppa su tre livelli: un livello sonoro, uno visivo e un terzo legato alla percezione delle vibrazioni.

Tutti gli eventi sono promossi da Roma Capitale e sono visibili su www.cultureroma.it.

 

Articoli correlati