Ultimora

David Zwirner aiuta 12 gallerie newyorkesi con un’iniziativa online

Il celebre gallerista David Zwirner ha deciso di aiutare alcune gallerie della Grande Mela. Si tratta di realtà ”minori” che non possono sostenere i costi di uno spazio virtuale durante il periodo di stallo dovuto al contagio da Covid-19. Zwirner lancia quindi il progetto Platform: New York, che inizierà online dal 3 aprile e durerà un mese sul proprio sito, in una Viewing Room apposita. Le 12 gallerie partecipanti sono in varie fasi del proprio sviluppo digitale, ma hanno tutte un’ottima reputazione e si distinguono per la dinamica programmazione. Ecco perché Zwirner ha deciso di aiutare queste realtà concretamente, offrendo loro una vera e propria ”infrastruttura digitale”.

Ogni galleria presenterà due delle mostre che erano in programma in primavera. Tutte le richieste e le vendite saranno gestite dalle singole gallerie. Nessun costo di partecipazione, né commissioni richieste da David Zwirner. Si tratta sicuramente di un’iniziativa di grande generosità, un’occasione data alle piccole realtà, così da garantirne la vitalità e ed evitarne l’invisibilità durante un periodo di forte crisi sociale ed economica, oltre che sanitaria.

 

Commenti