Ultimora

Finalmente la Gioconda in realtà virtuale, succede al Louvre

Se siete stati al Louvre di Parigi lo sapete: è impossibile vedere bene la Gioconda di Leonardo da Vinci. Centinaia di visitatori a ogni ora del giorno, tutti i giorni affollano la stanza che conserva il celebre dipinto. Se poi facendosi spazio fra la folla si arriva fino alla distanza minima della tavola, spessi vetri anti proiettili disturbano la corretta visione del lavoro. Ora immaginate la mostra in corso nello stesso museo per i 500 anni dalla morte di Leonardo, è evidente che tutte le altre opere dell’artista sarebbero impossibili da vedere per la calca di visitatori intenti a osservare la Mona Lisa.

E allora al Louvre hanno pensato a una soluzione, si chiama: Mona Lisa: Beyond the Glass. Un progetto in VR che consente a undici visitatori di indossare gli occhiali per la realtà virtuale e scoprire i segreti del noto dipinto. Un viaggio sulla tecnica usata per realizzarlo, sulla storia del personaggio rappresentato, un volo sul paesaggio che fa da sfondo al ritratto e finalmente la possibilità di vedere la Gioconda senza quel suo enigmatico sorriso. A realizzarlo lo studio Vive Arts di HTC, lo stesso anche responsabile di aver realizzato l’atelier di Modigliani per la mostra alla Tate Modern sull’artista nel 2017. Info: https://arts.vive.com

Commenti