Foto

Juan Bolivar al Macro

A luglio il Macro Asilo ha ospitato nei suoi atelier l’artista britannico Juan Bolivar, che ha mostrato al pubblico romano la ricerca che porta avanti da tempo, incentrata sulle relazioni intertestuali tra modernismo e cultura popolare. Rievoca le prime pitture Avant-Garde per creare nuovi significati; per esempio il ”quadrato nero” di Malevich come un altoparlante rock di Marshall. Durante la sua residenza al Macro, utilizzando i colori Liquitex, ha realizzato t-shirt che fondono artisti Bauhaus e nomi di rock band. A settembre le t-shirt saranno indossate dagli studenti del Camberwell College of Arts – dove Bolivar è Docente in Pittura – al Festival Bauhaus100, Dessau, Germania.

Foto di Giovanna Scozzese

 

Commenti