Ultimora

From the Inside, l’installazione di Niccolò De Napoli alla Made in Cloister

Prima di migliorare e abbellire gli spazi pubblici e comuni nel segno della rigenerazione urbana bisogna fare un passaggio fondamentale: parlare con le persone a casa loro. E, sulla base di questo dialogo, tracciare una mappa dei sentimenti e umori del quartiere, dei suoi movimenti, delle sue delusioni, delle sue aspettative. Su questo concept Niccolò De Napoli ha incentrato il suo ultimo lavoro, presentato nella mostra From the Inside, curata da Alessandra Troncone, alla Fondazione Made in Cloister di Napoli. Nella sua installazione site specific l’artista presenta una serie di vasche collegate da un’apposita rete idrica per il ricambio delle acque. Quello della vasca è uno scambio simbolico, che avviene nel luogo più intimo della casa, dove ci si lava dagli affanni di tutti i giorni e magari si sogna che quello a seguire sarà un giorno migliore. Per accedervi, bisogna guadagnarsi la fiducia di chi quello spazio lo usa tutti i giorni, facendone un’isola privata all’interno di uno spazio condiviso. Così l’aspetto relazionale di questo lavoro si consuma in due passaggi parimenti importanti: il primo è il dialogo da costruire con le famiglie del quartiere, il secondo è la fornitura di un servizio.  

Nell’installazione pensata per il Chiostro piccolo della Chiesa di Santa Caterina a Formiello, la reiterazione dell’elemento della vasca disegna un paesaggio di scarti che sono stati riabilitati e che magicamente entrano in sintonia con le mura storiche del chiostro stesso. Consumate dal tempo e dall’azione umana, le vasche diventano reperti archeologici che conservano le tracce di un passato vissuto; a riempirle, un liquido nero ottenuto grazie all’utilizzo di acidi umici, sedimenti naturali che si formano a seguito della biodegradazione microbica di materia organica e che hanno una funzione fertilizzante. L’artista ripropone anche qui una struttura relazionale che si basa sullo scambio dell’acqua in un moto continuo che, nella sua circolarità, suggerisce un processo infinito.

From the Inside è un progetto che nasce come attivazione di un processo. Non chiede alle persone del quartiere di produrre qualcosa o di lasciare una propria testimonianza, ma di beneficiare di un piccolo atto simbolico che intende funzionare sulla lunga durata.

Info: www.madeincloister.com

Commenti