Moda - Trends

Hermès dietro le quinte

Dopo aver girato il mondo, Hermès Dietro le quinte, il Festival itinerante del savoir-faire della maison parigina, arriva a Roma, al Museo dell’Ara Pacis dall’8 al 16 marzo. Non una semplice mostra, ma l’occasione di entrare in un grande laboratorio dei sogni, dove osservare gli artigiani dei dieci mestieri di Hermès all’opera, scoprire i segreti delle lavorazioni, fare domande e condividere passioni e sapienza, mentre dalla materia prendono forma le loro creazioni. Ad incantare con le loro mani, in uno spazio di mille metri quadrati, ci saranno il sellaio, il pellettiere, la Roulotteuse, il guantaio, il vetraio, lo stampatore su seta, l’orologiaio, il confezionatore di cravatte, l’orefice e l’incisore su seta. Inoltre, grazie alla realtà virtuale di un filmato a 360 gradi si potranno scoprire anche i segreti dei mastri artigiani della cristalleria di Saint Louis, maison fondata nel 1586 e acquisita da Hermès nel 1989. A ciò si aggiungerà un programma di incontri e tavole rotonde per approfondire tematiche legate all’innovazione e alla trasmissione dei saperi, che non solo svela il ”dietro le quinte” di una grande griffe e l’importanza che attribuisce ai suoi artigiani, ma racconta anche l’arte del ”saper attendere”, in una direzione del tutto anacronistica e, per questo, ancor più preziosa.

Museo dell’Ara Pacis
Lungotevere in Augusta
ingresso da Via di Ripetta 180, Roma
8 marzo: dalle 16.00 – 20.00
9-16 marzo: 12.00 – 20.00
lunedì chiuso

Commenti