Ultimora

Il Robot Science Museum sarà costruito utilizzando robot e droni

Un museo costruito interamente dai robot? Non è il sottotitolo di un libro fantascientifico, ma il progetto di realizzazione del Robot Science Museum, la cui costruzione inizierà a Seoul nel 2020 . Parte di una serie di musei che saranno realizzati nell’ambito di un piano di rinnovamento più ampio previsto per la zona Chang-dong della città, la specificità di questo museo sta nel fatto che sarà realmente in parte creato utilizzando tecniche di costruzione robotica e droni. La MAA (Melike Altinisik Architects), la società turca che ha vinto il concorso di architettura, ha annunciato che la facciata metallica e curva dell’edificio sferico sarà «modellata, assemblata, saldata in posizione e lucidata completamente dalle macchine», mentre le stampanti 3D disegneranno tutto il paesaggio circostante. I droni, invece, saranno impiegati per l’ispezione degli edifici, per la sorveglianza e la mappatura dei dati e il controllo dei veicoli di costruzione. “Il nuovo Robot Science Museum – spiega il direttore, Melike Altinisik - che svolgerà un ruolo catalizzatore nel promuovere scienza, tecnologia e innovazione, non esporrà soltanto robot, ma i robot stessi saranno al centro del design, della produzione e della costruzione dell’intera struttura.” Di fatto, la prima mostra del Robot Science Museum è la propria costruzione da parte dei robot, alla quale seguirà, con l’inaugurazione prevista per il 2022, una fitta programmazione di mostre scientifiche con sistemi di Intelligenza Artificiale, realtà Virtuale e Aumentata, tecnologie olografiche e corsi di formazione. Nell’annuncio dell’azienda si legge «I robot di servizio saranno responsabili dalla progettazione alla produzione alla costruzione». È chiaro che la progettazione sia stata affidata ad architetti ed ingegnere “umani”, con un importante supporto robotico. Tuttavia il progetto è pensato per i robot, che saranno anche parte intrinseca della creazione. Oltre ad un evidente risparmio in termini di tempi e costi, le conseguenze di questa estremizzazione tecnologica sono ancora tutte da scoprire.

Commenti