Ultimora

Il contest, l’arte contemporanea nei Jardins d’Étretat

Quindici artisti, provenienti da tutto il mondo. Saranno loro a installare le loro opere d’arte contemporanea nella splendida cornice dei Les Jardins d’Étretat, in Normandia, fondati e aperti all’arte dall’attrice francese Madame Thébault agli inizi del Novecento, immortalati da Monet innumerevoli volte nei suoi dipinti, e recentemente oggetto di un’operazione di restyling da parte dell’architetto Alexandre Grivko, che ha introdotto sculture moderne dal sapore neo-futurista sperimentale. Il concorso, promosso dal ministero della Cultura francese e dal Musée d’Orsay, prevede premi da capogiro: 100mila euro per il primo classificato, riconoscimento professionale per il secondo (comprensivo di un viaggio in Italia per due persone) e infine 5mila euro per il terzo, che potrà inoltre partecipare alla prossima mostra in calendario. A fine aprile si sapranno i nomi dei vincitori e sarà organizzata la mostra.

E per molti sarà anche un’occasione per vedere questa magica atmosfera dei giardini. Les Jardins d’Étretat si affacciano e dominano un luogo iconico della costa normanda, le famose Falaises d’Étretat. Le scogliere zoomorfe a strapiombo sul mare sono diventate celebri anche grazie alla cinquantina di tele dipinte da Claude Monet che, catturato dall’aspetto pittoresco del posto già nell’inverno del 1868-1869, vi ritornò poi ogni anno, dal 1883 al 1886. 

 

 

 

 

Commenti