Ultimora

Il British Museum omaggia la Champions League con un’acquisizione insolita

Il British Museum di Londra ha fatto una nuova acquisizione che poco ha a che fare con l’arte. Tra le statue dei faraoni e i sarcofagi dell’antico Egitto, l’istituzione londinese ha deciso di presentare al pubblico gli scarpini da calcio di Mohamed Salah. ”Un omaggio al calciatore egiziano attaccante del Liverpool”, ha annunciato il British sulla sua pagina Twitter, in vista della finale di Champions League in programma il 26 maggio. E già si è scatenata l’indignazione dei follower, ben poco convinti del nuovo reperto. A rispondere alle accuse al museo l’egittologo Neal Spencer che tramite il canale social del museo ha risposto: ”Gli scarpini raccontano la storia di una moderna icona egiziana che nel Regno Unito ha raggiunto un impatto veramente globale. Così stiamo realizzando il nostro recente progetto: acquisire oggetti per raccontare la quotidianità del ventesimo e del ventunesimo secolo in Egitto”. Il paragone però ancora non convince.

Commenti