Ultimora

Hiscox pubblica il report sul mercato dell’arte online: il 2017 bene ma non benissimo

Bene ma non benissimo. Così si potrebbe riassumere il report di quest’anno dell’agenzia di assicurazioni inglesi Hiscox dedicato al mercato dell’arte online. Un fenomeno recente che negli ultimi anni ha registrato una crescita esponenziale e che per la prima volta nel 2017 segna sì un allargamento del mercato ma non con i numeri degli anni passati. È un più 12 percento quello che viene indicato nel report a dispetto del più 16 registrato nel 2016. A un’analisi più approfondita una minore crescita definisce in realtà lo stabilizzarsi di una una giovane realtà esattamente come quella del mercato d’arte online. È nei prossimi cinque anni che riusciremo a capire se questo tipo di attività trova delle fondamenta stabili nel mondo delle aste.

Nel report è presente il top 25 ranking 2018 e nei primi tre posti troviamo Christie’s (online), Artsy e Sotheby’s (online), come anche una curiosa ricerca su quale social network è più influente per la riuscita di una vendita fra Facebook e Instagram. Nel 2015 vinceva la realtà creata da Zuckerberg mentre due anni dopo è Instagram che si aggiudica il podio con una fortissima ripresa. 

Commenti