Ultimora

Oliviero Toscani al Castello di Otranto con una mostra che celebra la sua carriera

Dal 20 gennaio al 31 maggio il Castello di Otranto ospita la mostra Oliviero Toscani, Più di cinquant’anni di magnifici fallimenti. Esposte oltre cento fotografie che celebrano la carriera di uno dei maestri della fotografia contemporanea e che mettono in evidenza la forza creativa delle sue immagini. Fotografie che nel corso degli anni hanno toccato temi diversi e controversi, dal razzismo all’AIDS. L’esposizione, a cura di Nicolas Ballario e Lorenzo Madaro, raggruppa anche celebri scatti che hanno scatenato in passato numerose polemiche, come Bacio tra prete e suora del 1991 e No-Anorexia del 2007 ma anche lavori realizzati per il mondo della moda, tra cui le fotografie a Monica Bellucci, Mick Jagger, Lou Reed. Tra le opere ci saranno anche alcune fotografie del progetto Razza Umana: “Con la sua ottica frontale – ha scritto Achille Bonito Oliva – Toscani ci consegna un’infinita galleria di ritratti che confermano il ruolo dell’arte e della fotografia: rappresentare un valore che è quello della coesistenza delle differenze”. Fino al 31 marzo 2018.

Commenti