Ultimora

Martina Melilli vince il premio ArteVisione, stasera il video in onda su Sky Arte

Mum, I’m sorry di Martina Melilli è il vincitore di ArteVisione 2017, il progetto di Sky Academy e Careof a sostegno del talento creativo. Presentato il 14 ottobre al Museo del Novecento a Milano, il lavoro va in onda stasera, 16 ottobre alle 19:45 su Sky Arte HD (canale 120 e 400 di Sky). Il canale, difatti, supporta e promuove il progetto ArteVisione dando visibilità ai giovani artisti vincitori del bando e divulgando le loro opere. ArteVisione sostiene la scena artistica italiana under 30 attraverso un bando nazionale dal tema ogni volta diverso (quest’anno Memoria e identità) che premia un’opera video con l’aiuto di professionisti del settore audiovisivo, un visiting professor di fama internazionale, un network di musei. Oltre alla proiezione tv, infatti, l’opera Mum, I’m sorry sarà presentata, prossimamente e in più tappe, in diversi musei italiani tra cui il MADRE – Museo d’arte contemporanea Donnaregina di Napoli; il MAXXI – Museo nazionale delle arti del XXI secolo di Roma; il Mart – Museo di arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto e il Museo d’arte contemporanea Villa Croce di Genova. Martina Melilli ha realizzato per il concorso un’opera di grande sensibilità sul fenomeno migratorio, nata dal dialogo con i migranti superstiti, in cui protagonisti sono gli oggetti raccolti, le foto, i fogli di carta scarabocchiati. Tuttavia la narrazione non analizza il fenomeno in modo spettacolare, ma viene riportata da Melilli a un piano intimo e individuale dove semplici “prove giudiziarie” vanno a creare un archivio di memorie.

Mum, I’m sorry / teaser from Martina Melilli on Vimeo.

Commenti