Ultimora

Se l’artista è in vacanza, il computer disegna per lui. Questo il progetto Away on vacation

Un computer, una videocamera puntata contro, un software specifico e un artista in vacanza sono gli elementi che definiscono il progetto intitolato appunto Away on vacation. L’idea è di Jonas Lund e parte da una domanda provocatoria: se sono in ferie il mio computer può lavorare per me? In quella che potrebbe definirsi una performance è esattamente ciò che accade. Il computer infatti autonomamente e in diretta streaming su Yuotube ventiquattrore su ventiquattro, apre photoshop, utilizza i suoi strumenti, disegna e crea immagini tutto senza il sostegno di un essere umano. Circa in un’ora finisce il lavoro che automaticamente salva sul sito del progetto nella sezione works. Lavori che, stima l’artista, alla fine della performance, prevista il 7 giugno, dovrebbero essere 340. Le immagini create dal computer sono tutte legate alla vacanza e vogliono rappresentare il contrasto fra chi disegna le ferie e in realtà sta lavorando e chi invece è in vacanza mentre in realtà dovrebbe lavorare. Info: https://awayonvacation.live

Commenti