Ultimora

Arriva il primo festival di Sky Arte, tema principale, la rigenerazione

Tre giorni di eventi, spettacoli, musica, fotografia, incontri e performance per il primo Festival di Sky Arte a Napoli che si svolgerà dal 5 al 7 maggio. Una rassegna pensata come rinascita per la città, attraverso un festival diffuso nei luoghi più belli e simbolici della città. Tema centrale, infatti, la Rigenerazione, inteso come la volontà di guardare avanti, senza avere paura di assumersi nuovi rischi. Tra le istituzioni che aderiscono all’iniziativa, il Museo Pignatelli, il MADRE, le Basiliche di San Gennaro Extra Moenia e di Santa Maria della Sanità. Tra gli ospiti Mimmo Borrelli, Manuel Agnelli, Carlo Lucarelli, Geppi Cucciari, Cristina Donadio, Erri de Luca, Nicky Nicolai, Stefano di Battista, Oliviero Toscani, Mimmo Palladino e Vinicio Capossela, che chiuderà il festival con un concerto. «Napoli – ha dichiarato l’AD di Sky Arte Italia  Andrea Zappia – è una città che ha una profondità culturale straordinaria, ma è ancora troppo spesso sottovalutata». La cultura, da questo punto di vista, è un motore in grado di smuovere il tessuto urbano. L’evento inaugurale è previsto per la sera del 5 maggio, ospitato al Madre, con la proiezione in anteprima del documentario Fabio Mauri – ritratto a luce solida. Info: arte.sky.it/2017/03

Commenti