Ultimora

Dall’Ermitage alla Fondation Louis Vuitton, a Parigi i capolavori della collezione Schukin

Dall’Ermitage alla Fondation Louis Vuitton, i capolavori della collezione Schukin arrivano a Parigi in uno degli appuntamenti più attesi dell’anno. Un evento unico, a sedici anni dalla prima grande esposizione a Roma, la raccolta di capolavori moderni accumulati dal russo Sergei Schukin (1854-1936), ricco uomo di affari e mecenate nonché uno dei più grandi collezionisti di tutti i tempi, viene presentata anche al pubblico parigino. Icone dell’arte moderna. La Collezione Schukin. Museo dell’Ermitage- Museo Puskin, questo il lungo titolo dell’esposizione che riunisce oltre 130 opere in 14 sale su quattro piani, tra cui 22 Matisse, 29 Picasso, 12 Gauguin, 8 Cézanne e 8 Monet e celebra il meglio dell’arte moderna e delle avanguardie. “Schukin aveva un occhio straordinario – ha spiegato Bernard Arnault, presidente del colosso del lusso LVMH e proprietario della Fondazione Louis Vuitton – ha acquistato una collezione incredibile all’epoca in cui alcuni di questi artisti erano appena conosciuti se non addirittura rigettati come Matisse”.
Fino al 20 febbraio; Info: www.fondationlouisvuitton.fr

Commenti