Ultimora

La città suggerita nelle guide del New York Times

Parma è la città protagonista dell’ultima guida turistica 36 Hours del New York Times. Una collana del giornale statunitense dedicata a viaggiatori che mirano a mete inusuali da vivere in poco tempo. Per 36 Hours, sono già uscite guide per Roma, Milano, Bologna, Palermo e Costiera amalfitana. Quella su Parma, scritta dal giornalista Seth Sherwood, oltre ad essere incentrata su prodotti culinari da assaggiare, con relativi posti dove farlo, oltre a segnalare locali per fare un aperitivo e suggerire ristoranti dove pranza e cenare, consiglia anche una visita ai patrimoni artistici della città. Protagonista indiscusso in questo senso non poteva che essere il Correggio con i suoi affreschi sparsi un po’ in tutte le chiese di Parma. Non potevano infatti non citare la famosa volta affrescata della chiesa del Duomo di Parma incentrata sull’assunzione della Vergine e realizzata con uno sfondamento prospettico e relativo punto di vista inusuale degno di un vero artista manierista. Altra meta imperdibile è la galleria nazionale ospitata nel convento rinascimentale, ma restaurato nel secondo dopo guerra, di palazzo della Pilota che ospita vedute del Canaletto e altri lavori Correggio. A conclusione delle poche ore in città, dalla guida consigliano di mangiare un gelato nella storica gelateria Banchini. Info: www.nytimes.com/column/36-hours

Commenti