Ultimora

Online il vocabolario di Christie’s per capire tutto durante un’asta

Avete dei soldi da parte e volete sfruttarli acquistando all’asta pezzi di arredamento ma più volte avete provato a sentire un’asta e non avete capito nulla o quasi? Bene, tranquilli, Christie’s ha pensato a voi. Sul sito di una delle più importanti case d’aste del mondo è stato infatti pubblicato un vocabolario dei termini fuori dal comune che però quotidianamente vengono utilizzati quando si vende un pezzo, oppure parole che nelle vendite hanno un significato diverso da quello comune, ordinati dalla prima all’ultima lettera dell’alfabeto con degli esempi presi appunto dalla collezione di Christie’s. Per esempio quando un lotto viene definito antico non può avere meno di 100 anni, quando un pezzo viene presentato come Loveseat stiamo parlando di un piccolo sofà disegnato per due persone, spesso a forma di esse per svolgere una conversazione vis à vis, o ancora Ormolu disegna un metallo placcato in oro e Secretaire, preso direttamente dal francese, definisce un mobile con cassetti sormontati da una scrivania. Fra i vocaboli ci sono anche spiegazioni di parole che appartengono alla storia dell’arte come, per esempio, Fluting traducibile come la nostra scanalatura. Un modo per arrivare preparati a un’asta o ripassare vecchie conoscenze apprese sui libri. Info: www.christies.com

Commenti