Ultimora

Ancora polemiche per la Mela di Pistoletto

La Mela rigenerata di Michelangelo Pistoletto installata in piazza Duca d’Aosta a Milano continua a far parlare di sé. Piazzata davanti la stazione della città fra la sua facciata neoclassica e il Pirellone, la scultura, donata dall’artista alla città e che ha già visto tre location differenti all’interno del capoluogo lombardo, non è mai piaciuta. Tanto meno adesso. Bianca immacolata, infatti, è diventata una dimora per barboni e migranti ma di questo non sembra stupirsi lo stesso artista: «Mi fa piacere vedere persone in cerca di una patria che trovano riparo sotto un’idea». Meno contenti invece sembrano cittadini e turisti preoccupati più per il decoro che per la sicurezza. Non sembra esserci quindi un lieto fine per la Mela del grande artista, da poco portata anche a Roma, se non quella di procurare un po’ d’ombra durante le ore più calde, servizio che per essere svolto non ha certo bisogno di un monumento pubblico.

Commenti